biennale

Luxury Management

Cosa imparerai

Inizio corso:
Ottobre 2024

Pianificazione settimanale:
16 ore a settimana

Responsabile:
Giulia Costanzo
Durata: 2 anni
Tipologia:
Online/Off-line

Attività
extra-curriculari

L’Accademia prevede diverse attività extra-curriculari, come seminari, concorsi, fiere di settore, personal project, shooting e workshop professionalizzanti, per far confrontare gli studenti con il mondo del lavoro già durante gli anni accademici. Inoltre, durante il corso degli anni, saranno previsti interventi di ospiti influenti nel settore attraverso dirette Instagram e talk con la possibilità di interagire dal vivo. Il contatto con il network Harim produce infatti occasioni di visibilità interessanti per gli allievi, come la Fashion Week, la Design Week ed il MADEINMEDI, evento annuale in cui i giovani talenti emergenti hanno l’opportunità di presentare le prime collezioni ed opportunità lavorative quali:
  • Collaborazioni per Backstage come vestiaristi
  • Partecipazione a Shooting in qualità di assistente Stylist
  • Collaborazione per la rivista di moda on line HariMag
  • Talent Scouting
  • Hair model / Hostess / Promoter per l’agenzia partner Castdiva

Iscriviti entro il 2024

1 Luxury Management

Semiotica del lusso

Analisi degli studi pionieristici negli ambiti del lusso, tra tesi e postulati dei grandi pensatori della materia. Verrà riservata particolare analisi sul ruolo sociologico che il mondo dell’estetica ha avuto nella storia dell’uomo.

Luxury Management & Business Fashion Models 1

Lo scenario del mercato della moda: gli imperativi dello scenario moda e la risposta allo scenario, l’evoluzione storica, il sistema e filiera moda, lo stilismo e gli stilisti. Il comportamento d’acquisto del trade e del consumatore. Definizione e ruolo del fashion marketing e come si configurano le aziende “marketing oriented”; gli strumenti a disposizione dello stratega: il marketing mix (fondamenti di Marketing, segmentazione e posizionamento del prodotto moda, 4P, pianificazione, marketing audit). La comunicazione e la promozione del fashion nell’era del web 2.0: new media vs old media, e-commerce, strategia multicanale, CRM e fashion blogger.

Digital Marketing 1

Studio delle nuove tecnologie come strumento di sviluppo di un’impresa sempre più interconnessa e digitale. Attraverso le leve del marketing digitale, questo il focus del corso, sarà possibile interpretare le esigenze dell’impresa moderna per comprendere al meglio i processi strategici che nascono dalla identificazione di K.P.I. specifici. Il corso fornirà la conoscenza dei processi analitici, degli strumenti strategici e di quelli operativi, con particolare riferimento al web e a tutte le tecnologie digitali. L’obiettivo è trasferire un know how di pianificazione e gestione di un piano di marketing digitale completo e integrato.

Digital Communication 1

La comunicazione: elementi fondamentali, strumenti e mezzi. Classificazione e analisi dei new media. Studio del linguaggio pubblicitario, strategie di comunicazione e pianificazione delle campagne pubblicitarie. Analisi ed utilizzo dei principali strumenti di comunicazione utilizzati dal panorama del fashion world: piattaforme di blogging, microblogging, social network, siti web, portali e magazine online. Studio e confronto delle strategie di posizionamento sul web dei principali fashion brand. Regole di web writing: editing di testi per il web adeguandoli alle differenze di linguaggio, logiche d’utilizzo e terminologie legate ai differenti strumenti del web. Netiquette e style guide. Media planning e messa in atto di una reale strategia di comunicazione digitale d’impresa.

Social Media Marketing 1

Social Network vs. Social Media: panoramica sul vasto mondo dei social: Instagram, Pinterest, Tik Tok. Un percorso formativo finalizzato all’analisi delle dinamiche di funzionamento tecnico dei principali social network. Con particolare attenzione a Facebook e Instagram, ma anche LinkedIn, Twitter e Pinterest. L’obiettivo principale è quello di acquisire le competenze teorico-pratiche per la gestione strategica di pagine ufficiali e profili business.

Progettazione 1/ Cultura della Moda 1

Analisi dei fenomeni creativi e d’immagine nel settore moda. La figura dello stylist nel Fashion Adv. Studio di tendenze moda attuali e future. Ricerca storica dei fotografi di moda dai primi del 900’ ad oggi con particolare attenzione agli shooting fotografici più importanti. Creazione e partecipazione a set fotografici in studio, con professionisti del settore (fotografi, stylist, fashion designer, make up artist, hair designer, ecc.). Studio del rapporto tra moda e cinema, musica, design, arte e cultura. Creazione di mood board. La figura dello stylist nei servizi editoriali moda e redazionali: Argomento d’esame, shooting in studio con aziende partner.

Semiotica della moda

Analisi degli studi pionieristici in campo moda, tra tesi e postulati dei grandi pensatori della materia. Verrà riservata particolare analisi sul ruolo sociologico che il mondo dell’estetica ha avuto nella storia dell’uomo.

Storia della fotografia 1

Partendo dalle avanguardie di metà Ottocento, la materia analizza un secolo di sperimentazioni fotografiche, aventi come focus una documentazione estetica della moda. Verranno riservate particolari attenzioni a tutte quelle produzioni influenzate dalla corrente surrealista.

Fenomenologia delle arti digitali

Analisi di tentativi e di iconici elaborati artistici che hanno avuto come mezzo di realizzazione gli strumenti digitali; da Andy Warhol a Petra Cortright.

Computer Grafica 1

Nozioni d’informatica applicate alla comprensione e all’utilizzo della computer grafica per il trattamento dei file digitali. Primo approccio con gli strumenti informatici necessari per ritoccare, elaborare, migliorare e applicare effetti speciali alle immagini. Fondamenti della progettazione grafica, della parola scritta, dell’immagine. Il programma si sviluppa con lezioni pratiche al computer, utilizzando il software di fotoritocco.

Storia della Moda moderna

Studio del costume e della moda dalle origini ai primi del XX secolo.

Storia dell’Arte moderna

Studio dell’arte dal XVIII secolo fino agli anni ‘60.

Organizzazione aziendale

Studio del sistema organizzativo e la struttura aziendale, a partire dagli strumenti di base per la definizione e la gestione dei processi aziendali, inclusi quelli caratterizzati da tecnologie dell’informazione. Si esamineranno con concretezza delle realtà aziendali per analizzare le sfide che i manager devono affrontare nel loro lavoro, e le dinamiche relative ai comportamenti individuali e di gruppo.

Inglese 1

Ripasso generale della grammatica inglese, della fonetica e della fonologia. Conversazione su argomenti della vita quotidiana e anche su concetti di tipo astratto. Consolidamento delle abilità personali di comprensione e d’uso della lingua inglese. Verranno proposte attività di esercitazione sul sistema grammaticale e attività di interazione e produzione orale.

Merceologia tessile 1

Studio merceologico dei tessuti. Sono previste lezioni di riconoscimento tattile.

Sistema moda 1

Studio dell’organizzazione e dei metodi di lavoro del settore artigianale e sartoriale.

Deontologia Professionale & Talent Scouting

Studio dell’etica professionale e della gestione del proprio “bigliettino da visita” in forma umana e relazionale. Come gestire i rapporti con i clienti e come rispondere alle loro necessità a 360°. Studio dell’arte e dell’abilità nel saper riconoscere i talenti nel campo del Fashion.

2 Luxury Management

Luxury Management & Business Fashion Models 2

Analisi strategica di fashion marketing (metodologia e tecniche di analisi e ricerca). La politica di prodotto: tipologia e tipicità del prodotto, unique selling proposition, sviluppo di prodotto e delle collezioni. Product mix: branding, labelling, licensing. Standardizzazione, specializzazione, differenziazione o globalizzazione. La politica di distribuzione e la scelta del sistema distributivo; le alleanze distributive e la logistica.

Digital Marketing 2

Il corso fornirà allo studente la cassetta degli attrezzi per la comprensione degli strumenti e delle tecniche del marketing digitale avanzato: SEO, SEM, DEM e progettazione WEB in ottica UI – UX, con un focus sull’ottimizzazione delle risorse digitali e del budget per un corretto posizionamento sui motori di ricerca e la costruzione della propria presenza online.

Digital Communication 2

Apprendimento del mestiere di copywriter, del content editor, del social media manager, del blogger, del redattore di un magazine online. Studio del diritto d’autore: le leggi del copyright sul web. Scrivere per il living web: siti di news dell’ultimo minuto, community group e post. Moderazione di forum e gruppi di discussione, gestione di profili aziendali sui social network. Redazione di materiale per attività promozionali tradizionali e sul web. Dall’abstract all’articolo giornalistico: comunicati stampa, realizzazione di interviste e pubblicazione su testate tradizionali e online. La politica di vendita: il personal selling, il “quick response”. La strategia postvendita e la gestione delle controversie.

Content Design 2

Approfondimento della conoscenza e l’uso dei social media e di altri strumenti digitali formando digital strategist, copywriter, social media manager e redattori per contenuti digitali. Produzione di contenuti per siti web, blog e social network. Utilizzo dei CMS di WordPress e le principali piattaforme per la promozione a pagamento dei contenuti sui social network. Le competenze acquisite permetteranno agli studenti di produrre un piano di comunicazione completo ed efficace.

Social Media Marketing 2

Un modulo didattico di livello avanzato con l’obiettivo di rendere gli studenti autonomi nella realizzazione di una strategia di Social Media Marketing e, capaci di gestire in modo ragionato e funzionale l’uso della piattaforma Facebook Ads per la pianificazione, il monitoraggio e la reportistica di campagna advertising ad obiettivi diversificati. Sito web e blog: differenze tecniche e utilizzo. Brand vs Brand Identity. L’arte del Copy: la creazione di un naming e del suo Pay-off. Il posizionamento di uno sito web, analisi strategica e attività. Influencer Marketing: panoramica su una strategia digitale in ascesa. Mail Marketing: caratteristiche e utilizzo. Facebook Ads: obiettivi, target, creatività. Facebook Ads e Business Manager.

Progettazione 2 / Cultura della Moda 2

Progettazione e realizzazione di nuove tendenze moda utilizzando produzioni proprie o capi d’abbigliamento ed accessori di brand internazionali. Lavorare con le testate moda e pubblicazione dei photo shooting. Creazione di set fotografici in location esterne. Still life accessori; come si diventa personal style e personal shopper. Progettazione di uno o più outfit per un personaggio famoso, per un evento o progetto in particolare ove si richiede la consulenza di una personal stylist.

Storia della Fotografia 2

Storia e analisi dei maestri della fotografia contemporanea, con particolare riferimento ai lavori in campo editoriale.

Fashion Film

Analisi sulla filmografia americana che ha generato l’estetica camp, con approfondimenti sulla sua diretta traduzione nel mondo della moda.

Brand Identity and Fashion Communication

Analisi di bisogni e desideri del mercato della moda. La materia punta allo sviluppo di una lucida visione del sistema moda in tutte le sue sfaccettature; da quelle storiche a quelle economiche, passando per le strategie di comunicazione.

Computer grafica 2/ Portfolio

Approfondimento delle tecniche fondamentali del trattamento e dell’elaborazione delle immagini digitali attraverso l’utilizzo pratico del software di fotoritocco. Introduzione all’elaborazione di illustrazioni nella grafica vettoriale. Acquisizione delle competenze fondamentali per la creazione di una raccolta dei migliori lavori realizzati dall’allievo che riassuma la storia del suo percorso accademico, l’evolversi dei progressi riscontrati e il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Storia della moda contemporanea Studio dello stile, delle tendenze e dei fashion designer dell’epoca contemporanea.

Gestione aziendale

Studio delle principali tematiche legate alla strategia e all’organizzazione, per comprendere a fondo cosa sia il “sistema impresa”, i motivi per i quali le imprese nascono, i modi in cui interagiscono con l’ambiente esterno e come si articolano all’interno, con una panoramica delle diverse aree funzionali.

Fashion Make-Up (workshop)

Un corso intensivo che mira a fornire al corsista le competenze tecniche del trucco necessarie per interpretare il mood del servizio fotografico o della sfilata. Gli studenti saranno i veri protagonisti di diversi photoshoot organizzati in collaborazione con stylist e fotografi.

Hair Styling (workshop)

Il fashion hair-stylist è l’esperto in grado di creare un’immagine dell’acconciatura che sia in linea con i diversi aspetti e con il concept della sfilata, dell’evento, della campagna pubblicitaria. Gli studenti saranno i veri protagonisti di diversi Photoshop organizzati in collaborazione con stylist e fotografi.

Fashion Photography (workshop)

Studio della fotografia di moda e delle fasi operative della costruzione e realizzazione di un’immagine di moda in stile pubblicitario. Fashion journalism (workshop) Un percorso dinamico e rapido per formare la nuova generazione di addetti stampa, fashion blogger, esperti di moda & lifestyle.

Visual merchandising (workshop)

Conoscenza della nuova figura professionale del visual merchandiser. Analisi dei fattori che permettono la creazione di spazi di vendita multisensoriali. Studio delle connessioni tra l’immagine di un brand ed il coinvolgimento visivo del consumatore

Inglese 2

Conversazione applicata a diverse tipologie di ambiti professionali tra i quali il settore della comunicazione aziendale e quello della comunicazione pubblicitaria. L’obiettivo è quello di giungere ad un’avanzata capacità comunicativa, di comprensione e produzione di testi di diversa tipologia (da forme sintetiche e immediate di comunicazione a forme più complesse come il comunicato stampa, l’articolo di giornale, gli articoli per il web, ecc.). Tramite esercizi di role-play, gli studenti dovranno essere in grado di interagire in base a ruoli assegnati.

Fashion Editing e Fashion Critic

Stesura di testi tecnici, critici e realizzazioni di elaborati sottoforma di interviste. La materia punta a creare una capacità comunicativa efficace attraverso la scrittura.

Self marketing

Imparare a considerare se stessi come prodotto, studiare e applicare gli strumenti di marketing per il conseguimento degli obiettivi personali. Condurre delle negoziazioni, creare il proprio cv in italiano e in inglese, redigere una lettera di presentazione, gestire le telefonate, scrittura delle e-mail in italiano e in inglese per prendere appuntamenti, messaggi e per il customer service, oltre a sviluppare competenze specifiche per la realizzazione di meeting e presentazioni aziendali.

Fashion Event Management (workshop)

Preparazione alla figura professionale dell’organizzatore di eventi moda, sfilate e altri eventi correlati. Studio delle responsabilità attribuite al fashion event manager per la gestione e pianificazione degli eventi di diversa natura con particolare attenzione per i fashion show.

Fashion E-Commerce

Studio degli aspetti strategici e operativi legati all’adozione di nuovi modelli di business focalizzati sul mondo della moda, concentrandosi in particolare sul ruolo delle tecnologie internet-based nell’impresa e nelle relazioni con gli stakeholder. Dal marketing plan alla piattaforma di vendita online si passerà agli strumenti di email marketing, content marketing e digital advertising. Attraverso lo studio di casi pratici, la partecipazione a lavori di gruppo e l’incontro con consulenti e manager attivi nei contesti digitali, il corso consentirà di sviluppare le competenze necessarie per un efficace utilizzo delle tecnologie nel business di impresa, oggi imprescindibile nell’acquisizione di nuovi canali di vendita globali.

Retail Management

Studio delle figure professionali del retail: il sales manager, che si occupa degli aspetti relativi alle vendite; lo showroom manager, che coordina le attività all’interno dello showroom; lo store manager, responsabile degli aspetti commerciale, amministrativo e relativo al personale di un punto vendita; il visual merchandiser, che cura la suggestione empatica all’interno del negozio; il buyer, che sceglie strategicamente le collezioni da inserire nei punti vendita; il retail operation manager, infine, che coordina tutte le figure professionali e realizza la strategia promozionale di vendita.